lunedì, gennaio 07, 2019

SBS - 28452 Smartphone Gloves - Pessimo acquisto




Ho voluto fare un regalo ad una persona cara e mi sono imbattuto in questi guanti all'Esselunga. Unica marca in offerta è la SBS, che di questi tempi risulta molto calata in rapporto qualità/prezzo.  Ma partiamo da l'inizio, questi guanti un mese e mezzo fa erano in promozione volantino a 9,99€, il prezzo che ho pagato fuori tale periodo è di 19,90€.
Direi davvero un gran divario. In internet forse più carini e con maggiore scelta di misure l'avrei reperiti solo ora a 11.99€ o 12,99€ a seconda delle varianti proprio sul sito Sbs.
Quindi Esselunga ci ricarica moltissimo se li vende a quei prezzi le promo risultano alla fine il prezzo ancora non veritierio del prodotto stesso, è una mia opinione....

Ho acquistato questo prodotto solo pochi giorni or sono ed ho perso lo scontrino quindi non potendoli cambiare vorrei raccontare la mia esperienza negativa. Su lo scaffale del Supermercato erano posti in esposizione diversi paia di guanti ed i primi erano stati già aperti da qualche altro consumatore. Ho evitato quelle aperte ed ho acquistato un paio con confezione integra e sigillata, direttamente dalla produttore quindi. Una volta aperto ho trovato i guanti in queste condizioni. Vi pare normale?

Cuciture incerte e raffazzonate, prodotto in linea di massima di pessima qualità, dal prezzo iniquo, io li avrei dato circa 1 o 2€ al massimo, come prodotto però usato...
 Notate bene che un altro dito fondamentale per il touch screen è danneggiato e con un buco evidente.. Insomma un vero e pessimo acquisto questo. Ma alla fine funziona o no?..Meritano questi guanti  SBS 28425 Guanti Touchscreen?


Vengono venduti  in una confezione molto pratica, ed elegante, tecnologica e ampiamente rappresentativa del prodotto all'interno. Dentro il paio di guanti è ripiegato ed il prodotto è confezionato. Usando un paio di marchi differenti di smartphone, questo prodotto sembra essere efficace, con le tre dita (pollice, indice e medio), definiti da una stoffa nero e grigia. Gli altri diti hanno meno reazione al touch.
Quindi fossero senza errori di produzioni, l'idea era buona, il prezzo anche se realmente utili è molto elevato, il loro prezzo adeguato è circa, a mio avviso, circa 4,99€ - 5,99€.

 Un prodotto che risulta all'apertura danneggiato non può essere che valutato negativamente, la poca cura nella sua produzione e distribuzione, lo localizza come un prodotto di medio e basso livello nel suo segmento. Ci sono valide alternative molto più economiche e provenienti tutti da China Export World, come si dice...

domenica, dicembre 02, 2018

SBS 91275 - Travel Charger Non compratelo leggete perchè..


Ho aquistato questo prodotto presso Esselunga, in zona. L'ho pagato circa 29,90€, speranzoso che fosse un prodotto migliore rispetto ai suoi simili marcati China Export, che costano circa 4,50 - 9,50€ a seconda dell'offerta. Sbs 91275 è un travel charger interessante, in quanto si possono installare due prese Usb per caricare due telefoni o tablet o altri supporti multimediali  allo stesso tempo; risparmiando tempo...

L'Sbs Travel Charger 2100mA, dotato di due porte USB , garantisce una carica veloce in 1ora. Input da 
90/240 VDC , un output da 5V , max 2100mA.


Il prodotto devo dire una volta aperto ed usato è durato molto poco, quasi un decimo dei suoi concorrenti
acquistati dal negozio cinese vicino casa, questa cosa mi ha sorpreso e deluso non poco.. Ma vediamo alla
cronaca del test...

Aperto la scatola, tirato fuori il prodotto, ho inserito due cavi per caricamento dei miei cellulari, e li ho 
posti in carica. Dopo qualche ora era no già carichi, non ho notato se hanno fatto davvero tutto in un ora, ma ero soddisfatto ugualmente, il caricatore era caldo ma tollerabile. Una volta tolti dalla carica i supporti, il prodotto si è raffreddato subito.. Primo test è stato perfetto...

Il secondo test è un po' più estremo, ma doveroso.. Ho posto in carica i telefoni durante l'attività, cioè mentre
si stavano caricando, erano utilizzo scambio dati, i supporti caldi lavoravano e caricavano. Il carica batteria è
durato una volta, per un paio d'ore..Poi terminato il lavoro si è raffreddato.. Il giorno dopo per lo stesso periodo, il supporto di carica si è surriscaldato, saltando e promuovendo una fuori uscita di fumo, ho staccato
dalla corrente ed ho raffreddato. Alla riattivazione il travel charger 91275 non caricava più i supporti. 
Si è definitivamente bruciato ed è risultato inefficiente..

Insomma 29.90€ per acquistare un prodotto che ha un valore appena di 1€ mi sembra davvero inopportuno, sono tornato con felicità e soddisfazione a prodotti importati direttamente dai nostri concorrenti cinesi, almeno con quella cifra ne potevo acquistare anche 4 o 5 pezzi. 

SBS una vergogna davvero, la qualità dei suoi prodotti è molto calata nel tempo o ha delle imperfezioni in fase di produzione non curate, creando prodotti di bassa qualità ad alto costo...



martedì, agosto 28, 2018

HO MOBILE disavventura italiana o personale?



7.08.2018 8:34

Salve mi sono fatto coinvolgere dalla sete dei Giga e senza tanto riflettere, mi sono "fissato" di eseguire una portabilità di un mio numero verso questo gestore..Pubblicità sul territorio, con poster chiari ed invitanti, niente pubblicità sui canali televisivi o per radio, almeno nella mia zona di residenza. Un offerta che non si può certo rifiutare. Insomma il quadro perfetto per una grande "TRUFFA"?...

...Appena recepito l'offerta di Ho, mi sono indirizzato verso i punti vendita offline, dei negozi nella mia zona ed ognuno di loro mi hanno sempre detto che di Sim HO non ne era rimasta una e che l'unico modo sarebbe stato acquistarla via internet.

Andato sul sito Ho.mobile, vedo subito che non esiste neanche là una scorta ed attendo l'offerta seguente, il mese scorre e come da mie previsioni l'offerta si aggiorna e le sim vengono messe online dal sito. Preso dall'acquisto, ma voluto, a causa del mio attuale gestore che per soli tre giga vuole 18€ e che per uno successivo ne vuole 6€ la settimana, indovinate chi?.. Dicevo..procedo all'acquisto online.

Alla compilazione del form, eseguito con connessione wi-fi stabile, alla fine devo ridigitare tutto perchè  il sistema, non aveva preso gli allegati richiesti e mi aveva lasciato un messaggio di errore. Ci riprovo ed tutto va a buon fine..

Passano 5 giorni lavorativi e per posta mi arriva, senza corriere, ma solo postino, la sim, in busta sigillata e marchiata HO. Mi sono detto : "inizia una nuova vita!"; con sorriso a mille denti. Invece è iniziato un inferno...

La procedura di acquisto online, oltre che mandare la documentazione legale richiede anche la procedura di video-chiamata, dove l'operatore chiede tra consensi e firme digitali, propone circa 5 punti da convalidare, compresi i documenti.. Ma tutto va fatto tramite App HO e non tramite altri programmi di video-chiamata. Segnalo che la App non è tollerabile da molti telefoni, quelli più vecchi richiede che tutta la Ram ed ad un mio telefono è stato richiesto di cancellare tutte le App presenti per installare la App di questo gestore telefonico (quindi non è proprio per tutti).

Scarico la App  scansiono con la fotocamera del tablet e del telefono il codice a barre
della sim pervenutami, processo impreciso e difficoltoso se non si ha una buona fotocamera. Poi mi collego alla video-chiamata che contatterà il call center, aperto a fasce orarie prestabilite (9 - 22 nei feriali e sabato domenica alle 9 - 20).
Che bello una schermata policromatica si apre ai miei occhi e un icona con omino e microfono con cuffie pulsa armoniasamente..Viene indicato l'attesa di 1 ora, tempo 
esagerato ma tollerabile, mi sono detto.. 

Prima video -chiamata ore 14.30 inizio richiesta di collegamento, prima risposta del
Call Center ore 16.36 dopo una disconnessione automatica, mi sembra un po' esagerato. Non trovate?.. Quando mi collego l'operatore in camicia bianca seduto su di una comoda sedia e circondato da icone HO, mi saluta e mi dice di procedere alla video-chiamata, dopo i consensi mi stacca la chiamata..Rimango interdetto...

Seconda video-chiamata tempi di attesa ore 16.55 (appena staccato ho richiesto una nuova connessione alla comunicazione) prima risposta ore 19.57 un vero record, meno male che dicono tempi di attesa 1 ora. RIsponde una tipa che mi dice che sono pronto alla videoregistrazione, la mia connessione ricordo è sempre wi-fi, poi dopo 
pochi secondi con un ghigno mi fa: "signore...signore?..non la sento e stacca senza motivo"...mi ricollego...subito ma nessuna risposta era Sabato.

Siamo a Domenica proviamo la terza connessione per attivare la carta sim HO mobile,
sono le 9 del mattino e parto con la richiesta, tablet collegato alla rete di alimentazione, per evitare effetto batteria scarica, poi wi-fi aperto stabile super fibra.
Di nuovo la routine della scansione del codice a barre della sim e poi la pagina di attesa per la video chiamata in attesa, con tempi di un'ora. Ore 12.30 ancora nessuna
risposta. Ore 15.43 risponde una volenterosa.. Mi dice che ho fatto la videochiamata ma ma non terminato, ed io gli rispondo certo se no chiamo a fare?..Pensano che mi stia divertendo?.. La comunicazione dopo questa affermazione, non detta ma solo pensata, porta alla disconnessione della video chiamata, l'operatore non sente niente.
Poveretto, avrà qualche problema di salute ho pensato, visto che lavorando con le video chiamate , non ho avuto alcun problema mai, e solo con la App di Ho ci sono queste problematiche?.. Nel tardo pomeriggio mi dirigo verso un punto vendita Carrefour, dove vendono le sim offline, ma non mi possono attivare la mia sim.

La settimana avanza, sia a lunedi e mi dirigo ai punti vendita della mia zona,  e tutti 
mi dicono quello che i call center non dicono. "LE SIM ACQUISTATE ONLINE SI ATTIVANO TRAMITE VIDEOCHIAMATA SOLAMENTE, I NEGOZI ATTIVANO LE LORO SIM E BASTA, HO NON HA ABILITATO NESSUN NEGOZIO A FARE ATTIVAZIONI DI SCHEDE ONLINE"..

Cambiano tattica ora si telefona direttamente al Call Center HO MOBILE, dotato di un numero verde almeno più efficace. L'attesa è media, ed un operatore risponde, presento le mie lamentele sul disservizio e mi dice che i negozi possono attivare la mia sim, cosa non vera, mi viene risposto che non possono aiutarmi e che mi faranno una segnalazione?... L'avranno fatta?.. dovrete sapere che accanto ad ogni nostro dato nei computer di un call center è presente la nostra scheda dati con le informative su credito e piano tariffario dell'operatore telefonico, una finestrina viene aperta per registrare i messaggi e le segnalazioni dell'utente, e una finestra è dedicata al profilo dell'utente (disturbatore, buon cliente, protestante), questo per chiarezza.

Passano alcune ore e richiamo il Call Center e l'attesa sembra più breve, gli ripropongo la mia  problematica, loro mi dicono di provare altri negozi sul territorio e che dovranno attivarla loro. Richiedo altra segnalazione. E protesto ...

Siamo a sera telefono un'altra volta al Call Center e chiedo assistenza per risolvere il mio problema di attivazione, da l'operatore non ho alcuna risposta e richiedo la documentazione per il recesso dal contratto e refusione dei soldi pagati per l'acquisto
della sim, l'operatore mi dice che sta inviando il foglio alla mia e-mail, dopo circa 12h non è ancora arrivato. Allora sono andato internet ed ho cercato, in un blog di un altro consumatore deluso, ho trovato davvero tutto quello che mi serviva, anche il sito di Ho con quanto richiesto..Premi qui per andare alla pagina di recesso...

A tarda notte voglio anche provare a contattare HoMobile tramite i social network e provo a lasciare un messaggio alla messaggeria del loro profilo di Facebook, spiegando la mia situazione, ma ancora nessuna risposta, sono passate circa 35h.. Quindi sui social evitate di contattarli. 

A vista sembra che stiano tirando per le lunghe, per evitare la formula di recesso, cosa che farò nelle prossime ore.

Oggi ho scaricato la documentazione, provo l'ultima volta ad andare in un punto vendita HO e provare ad attivare, ma se si vuole questo servizio la cosa migliore è andare direttamente in negozio, acquistare una là e procedere all'attivazione direttamente in negozio con il coraggioso omino al banco..

Una cosa voglio dire, HO MOBILE è parte della famiglia Vodafone, ero un cliente di questo operatore, avevo un numero omnitel e poi passato a vodafone, quindi di grande longevità, dopo qualche anno dall'operatore con il sei nel logo scappai per lidi
migliori, ora mi trovo davvero soddisfatto della mia scelta. Con Ho volevo provare se fosse migliorato qualcosa, devo dire che mi sembra tutto peggiorato, scarsa professionalità dell'operatore, del call center, del servizio. Tutto faraginoso e poco chiaro.Insomma se fossi un legale, mi sa tanto di articolo 640 del codice penale, ma forse mi sbaglio o sono andato vicino....

Aggiornerò la mia odissea in HO se ci saranno novità, al caso la mia documentazione di recesso partirà entro 14gg dalla data di acquisto online.



Parte 2: 28.08.2018




...Sto aspettando ancora dopo 23 giorni il riaccredito del dovuto, naturalmente chi si dedica ai recessi contrattuali è molto furbo, intanto quando si fa il RECESSO non è ben scritto che oltre ai documenti in copia ed al foglio di richiesta è necessaria la fattura che HO ti invia. Naturalmente ho inviato tutto escluso il terzo foglio il giorno 7 c.m. entro i giorni 14 legali per la richiesta . Dopo alcuni giorni sono stato contattato ed ho sottolineato che ho chiesto il recesso per una sim non attivabile online e per quella che ho attualmente in attività, si perchè la seconda l'ho dovuta fare offline presso il negozio (fattore obbligatorio) al prezzo di 24,99€.  Intanto però le 17.99€ pagate online per la prima ad oggi (23.08.2018) non vi è riaccredito. il giorno 17.7 mi hanno richiesto la fattura , tardi a mio avviso , ma volutamente presumo, per valutare la refusione della spesa..Ad oggi tutto è silente. Prevedo che mi muoverò per vie legali o tramite associazioni dei consumatori, richiedendo i danni morali, economici e di salute, che questo disagio mi ha fatto incorrere. Davvero molto disorganizzati potevano fare una trasperente recessione invece fanno in modo di non saldare il dovuto ora mi chiedo,
Questa sim inattiva che cosa me ne faccio?..HO...DAVVERO ANCORA UNA DELUSIONE PER QUANTO RIGUARDA I SERVIZI DI CALL CENTER ED ASSISTENZA.

Aggiornamento 2.12.2018

Dopo qualche mese, posso dire che ho risolto completamente la situazione, non voglio cancellare niente di quanto ho scritto, in quanto è la verità dei fatti, di quello che ho vissuto, spero che avrete letto tutto fino alla fine in modo da rendervi conto...Quindi facciamo quest'aggiornamento: Ad oggi sono un fruitore di HO Mobile, non sono un utente felice, ma l'uso ormai per principio.. Perchè non sono felice?..il mio cellulare non riesce a mandare gli mms, perchè la configurazione è mista con quella di vodafone, il call center una volta che ho chiesto assistenza, mi ha risolto solo parzialmente il problema, poichè mi ha dato la possibilità di configurare il mio telefono per la navigazione internet.
Per quest'ultima sono molto soddisfatto , sono più libero e funziona mediamente bene, ci sono dei momenti in cui è po' morta ma basta riattivare il telefono e funziona alla grande.
Facciamo un passo indietro, dopo un mese dalla richiesta ed uno scambio di email tra l'assistenza ed il sottoscritto, per chiarire di quale sim ho chiesto il refunds del prezzo.
Dopo la quarta email, il supporto ha capito quale ripagare, l'importo pagato è stato direttamente accreditato sulla carta del pagamento. Sotto questo ambito sono soddisfatto per l'accredito ma non per il mancato servizio da parte di Ho e la completa non professionalità del brand. Inoltre da questi sono stati contattato varie volte per un sondaggio, ma ho sempre evitato, consiglio di evitare di perdere tempo, tanto non serve a niente, fanno questi surveys solo per farsi degli alibi, sono convinto che non servano a niente..alla fine..Quindi ..Drin Drin..suona il telefono, non ho perso il numero della portabilità, ma ho faticato tanti giorni per risolvere..Voto finale su 10/10 un misero 3 per incoraggiamento..


sabato, agosto 25, 2018

Danistar.it : sk-m2540 universal charger


Il mio cellulare non proprio celebre, non carica più la batteria utilizzando la rete, quindi mi sono in cerca di un comodo carica batteria da tavolo, come alternativa. Ho trovato questo, proprio per caso. L'ho acquistato in un piccolo negozietto di informatica cinese nella mia città, pagandolo 10€. Non so se è un buon prezzo o meno. Ma faceva al caso mio..
venduto in un blister chiuso ermeticamente, assieme al carica batterie troviamo il cavo usb ed un manuale molto semplice ed essenziale in strane e diverse lingue.
Ma come funziona?..il  Danistar.it : sk-m2540 universal charger si apre a scorrimento, si pongono i poli positivi e negativi a misura della nostra batteria e poniamo in carica il prodotto per un periodo di tempo necessario alla ricarica. Bisogna fare attenzione, i due contatti presenti nel caricatore sono due sottili elementi di metallo, facilmente distruttibili, una volta rotti si può buttare il prodotto. Fare attenzione. La batteria entra a misura precisa e quindi non forzare mai il vano di ricarica. 
E' per tutte le batterie?...Sicuramente è per molte batterie di molti cellulari. Consiglio di provare e poi di acquistare se possibile.



TREKSTOR POWERBANK 10400




Ho acquistato questo powerbank un po' per caso, un po' per necessità, ma quando mi è giunto a casa, ho capito che ho sottovalutato molto il prodotto. Infatti mi è piaciuta la scheda tecnica, di cui riporto in finale i contenuti, pensavo fosse davvero molto efficace ed efficente...
Il Trekstor PowerBank 10400 è venduto in una scatolina che lo presenta bene, una volta aperto va collegato al cavetto dell'alimentazione, ed posto in carica per alcune ore. Consiglio una notte piena, la prima volta oppure anche 12h. La spia di carica, composta da tre lucette azzurre che rendono di atmosfera il prodotto, lampeggiano fino alla piena carica del powerbank.


Come potete vedere dalla foto, risulta un prodotto molto di design, compatto e denso, liscio, impalpabile, quasi un oggetto alieno nella nostra casa, se non è futurista od è un ufficio anonimo e freddo. Una volta caricata, si preme il tasto di acceso e spento e si collega due periferiche tramite due cavi usb. Ed attendiamo lo scarico del Trekstor Powerbank 10400 e la ricarica dei nostri cellulari o delle nostre fotocamere o videocamere.


Come potete vedere dalle foto e dalla scheda, Trekstor PowerBank 10400 è un prodotto che fa una splendida figura, il suo utilizzo è semplicissimo ed intituitivo, e la sua efficienza è però media.
Ottimo solo in apparenza quindi?..Penso proprio di si, perchè il mio dopo un'intenso utilizzo e quindi una frequente ricarica, dopo circa 6 - 8 mesi dall'acquisto non è molto efficiente, quindi non è molto infinito. Ricordo che lo utilzzavo quotidianamente per caricare i miei supporti informatici. Quindi alla fine l'usura della batteria lo condiziona molto..Ora è fuori commercio, però se ne trovate uno in buonissime condizioni o nuovo da reso di megazzino o giacenza, vi consiglio di acquistarlo, ma non è molto pratico per il trasporto, necessita di una valigia apposita e in sach può risultare pesante...
Ombre e luci su questo prodotto che ho vissuto..